Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

novembre: 2009
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

Archivio

Online



Scripta Volant, Parole d’Autore 2

Scripta Volant è la rassegna letteraria (e non solo) che da oltre tre anni rappresenta un appuntamento costante del Centro Sociale Saline di Senigallia.

Questa edizione si annuncia ricca di incontri interessanti con autori molto diversi tra loro e tutti con una loro, particolare storia. Parole d’Autore 2 segue la direzione intrapresa con la rassegna dello scorso marzo, in cui si è dato spazio ad autori provenienti in massima parte dalle Marche, ma in una prospettiva di ampio respiro, al di là dei recinti localistici e delle chiusure autoreferenziali.

A fare gli onori di casa, venerdì 20 novembre (ore 21.15), sarà un giovane scrittore senigalliese, Luca Rachetta, insegnante di Scuola Secondaria e scrittore “a tempo guadagnato”, come ama definirsi, dato che la scrittura creativa rappresenta per lui un’occasione di autentica rigenerazione spirituale.

In occasione dell’incontro “La Torre di Silvano e… dintorni”, Luca Rachetta racconterà il suo modo di essere scrittore e di vivere la scrittura e presenterà il racconto lungo “La torre di Silvano” (2008) e il suo ultimo libro, e primo romanzo, appena uscito,“La guerra degli Scipioni” (2009), entrambi pubblicati da L’Autore Libri Firenze.
Per lo stesso editore cono usciti il saggio “Vitaliano Brancati. La realtà svelata” (2006), le raccolte di racconti “Dove sbiadisce il sentiero” (2006) e “La teoria dell’elastico” (2008). Tra le sue pubblicazioni, anche il saggio La critica su Brancati: segni di un autore “singolare” e di difficile interpretazione, Studi Urbinati B (Scienze umane e sociali), 1999.
Luca Rachetta collabora con rivista la senigalliese “Sestante”.

Nel corso della serata, condotta da Valeria Bellagamba, l’attore Mauro Pierfederici leggerà alcuni brani dai libri di Rachetta.

Scripta Volant - Parole d'Autore 2

Il secondo appuntamento, venerdì 27 novembre (stesso orario), vedrà il ritorno della comunità di scrittori Carboneria Letteraria, che presenterà l’ultima “fatica”, “Frittology” (Perrone Lab, 2009), antologia di racconti che spaziano dal fantastico al surreale, passando per il grottesco e il semplicemente bizzarro. Curata da Chiara Bertazzoni e Lorenzo Trenti, “Frittology” raccoglie 21 racconti degli scrittori della Carboneria Letteraria – molti dei quali marchigiani – che spazia da un finalista al Premio Strega, Stefano Marcelli, a esordienti assoluti, passando per giornalisti, scrittori multipli e professionisti dell’entertainment. Il testo, che si presenta come un manuale di autoaiuto, si propone di guidare il lettore in un percorso di autoconsapevolezza attraverso lo studio di casi clinici di varia follia e una serie di esercizi bizzarri, non ultimo l’applicazione regolare di scariche elettriche da 220 V al cervello…

Fanno parte della Carboneria Letteraria: Paolo Agaraff, Andrea Angiolino, Chiara Bertazzoni, Cristiano Brignola, Alessandro Cartoni, Alberto Cola, Ramona Corrado, Pelagio D’Afro, Giuseppe D’Emilio, Arturo Fabra, Gabriele Falcioni, Roberto Fogliardi, Francesca Garello, Grenar, Biancastella Lodi, Manuela Maggi, Piermaria Maraziti, Marco Montenovo, Alessandro Morbidelli, Alessandro Papini, Marzia Possenti, Lorenzo Trenti, Luca Volpino, Bruno Zaffoni.

Nel corso della serata, il pubblico verrà coinvolto in un gioco di ruolo.

Venerdì 4 dicembre, con “Chi ha paura della satira?” interverrà il noto pittore e vignettista senigalliese Leonardo Cemak per parlare dell’attuale e controverso tema della satira. Sarà presente anche l’Assessore alla Cultura del Comune di Jesi, Valentina Conti.
Nato a Senigallia, Leonardo Cemak ha studiato all’Istituto di Arte di Ancona e all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Pittore, disegnatore, illustratore, vignettista, ha collaborato con molti giornali e riviste tra cui L’Unità, Rinascita, Esquire, Panorama, Epoca, Linus, Comix, L’Europeo. È stato per dieci anni collaboratore del Satyricon di Repubblica. Ha illustrato libri per diverse case editrici. Ha pubblicato due libri di proprie vignette con la Casa Editrice Rizzoli e ha tenuto mostre in Italia e all’estero, l’ultima, “Le Stanze nel Bosco”, a Jesi dal 10 ottobre al 1 novembre scorsi.

La musica chiuderà la rassegna venerdì 11 dicembre con Luca Celidoni che presenterà il suo libro “Fra le corde. Storie di chitarre e chitarristi” (Cattedrale, Ancona, 2008). “Fra le corde” racconta della passione per la chitarra e lo fa con alcune storie che l’autore ha scritto negli anni per riviste di settore e giornali, e con inediti in forma di appunti e contributi liberi dal rigore di spazi e scadenze. Sono ritratti di persone che hanno dedicato alla musica tutta la loro vita, con una passione che va ben oltre la loro professione di musicisti, inventori o costruttori.
Luca Celidoni si occupa di comunicazione culturale e di teatro. Per alcuni anni è stato anche musicista ‘per mestiere’.

Parteciperanno alla serata il chitarrista Jackie H. Alexander e il giornalista e critico cinematografico Michele Anselmi.

Non mancate!

Per informazioni:
Centro Sociale Saline, Via dei Gerani 8
Tel: 071-7927260
Mail: centrosocialesaline@gmail.com
Sito: www.scriptavolant.info

2 Risposte a “Scripta Volant, Parole d’Autore 2”


  1. 1 DARIO PETROLATI Nov 19th, 2009 at 7:52 am

    Non c’è alcuna scusa per essere assenti
    Io che stavolta il salto fino a laggiù l’avrei potuto fare non avendo impegni importanti in Padova vigliacca e nascosta ‘sta bronchite non cede le armi anche se spuntate mi fa sentire ridicolo per la debolezza con la quale mi abbraccia

    Certo che il programma è affascinante e io so appena dove sono le Saline che da piccolo m’indicavano
    All’incirca verso il viale dei pini se non erro
    ma ora tutto è cambiato e mi perderei pei posti

    Non saprei scegliere tra le varie serate i programmi gli autori
    Per curiosità vorrei vederli tutti ed al solito l’unica che si merita di tale premio è Valeria
    come faccia e quanto esntusiasmo metta sta ragazza io vi invidio
    finirà che la mia accidia sarà senza confini.
    Verrà miglior stragione e spero allora non smettiate abbassiate l’entusiasmo besì vogliate proseguire nelle vostre belle ed intelligenti iniziative
    Vi ruberò allora parole ed atti che siete capaci di fare e dire

    Per ora auguri sempre meritati con tanta voglia di vedervi.
    Non cedere Valeria.
    dario.

  2. 2 Valeria Bellagamba Nov 19th, 2009 at 12:04 pm

    Grazie Dario!

Lascia un commento