Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

settembre: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Archivio

Online

Archive for the 'storie da senigallia' Category



Fatti e misfatti n.21: Libri di pietre

Anche le pietre parlano (e fanno parlare di sé). Le logge del Palazzo Comunale (Palazzo del Pubblico) di Senigallia conservano diversi monumenti di storia patria. Fra queste una lapide tardo-antica con un’iscrizione a Lucio Pupio Buccione materiarius (C.I.L. XI 6212), e una cornice, già contenente un dipinto perduto del pittore Giacciati, secondo le testimonianze degli […]

Fatti e misfatti n.20: La fontana del Duca

Fontana del Duca. Fontana delle Anatre. Fontana dei Leoni. I senigalliesi sono rapidi a dimenticare (e a confondere) le pietre. Fatta costruire dal Duca Francesco Maria II Della Rovere nel 1599 a celebrazione dell’opera di prosciugamento delle Saline sovrintesa dal cavaliere Giuseppe Baviera, il monumento accompagna da secoli, con tutte le sue successive trasformazioni, la […]

Fatti e misfatti n.19: Mario Puccini

Mario Puccini, questo sconosciuto. Ricordi personali, vicende biografiche e un breve excursus sulla sua produzione letteraria ci faranno conoscere qualcosa di più di questo scrittore che si trovò protagonista di quella stagione che, parafrasando un suo saggio recentemente tradotto dallo spagnolo e pubblicato a cura della Fondazione Rosellini,  va da D’Annunzio a Pirandello. La Fondazione […]

Fatti e misfatti n.18: Il cantimbanco Cosmopolitano

Chi, passando per una fiera, s’è trovato a goder l’armonia che fa una compagnia di cantambanchi, quando, tra una sonata e l’altra, ognuno accorda il suo stromento, facendolo stridere quanto più può, affine di sentirlo distintamente, in mezzo al rumore degli altri, s’immagini che tale fosse la consonanza di quei, se si può dire, discorsi. […]

Fatti e misfatti n.17: La guerra di Castro

Nell’ambito della cosiddetta prima guerra di Castro (ducato già concesso da papa Paolo III ai Farnese e rivendicato dal nuovo papa Urbano VIII, Maffeo Barberini, ai suoi nipoti), i Veneziani, alleati di Firenze e  di Odoardo Farnese, dopo essere stati avvistati in giugno al largo di Senigallia,  il 4 settembre 1643 fecero una incursione navale contro la città, terra della Chiesa. La  flotta […]

Fatti e misfatti n.16: Senigallia romana

Giambattista Tondini nelle sue Memorie della vita di Franceschino Marchetti degli Angelini (1795) inserisce un “topografico disegno” delle antiche mura della città romana di Senigallia, ricavato da una descrizione  fattane nel 1726 dall’erudito senigalliese Giuseppe Tiraboschi, donata al concittadino conte Giovanni Maria Mastai. Le tesi del Tiraboschi, presentate in questa puntata del 2006, hanno trovato […]

Fatti e misfatti n.15: Luciano Bonaparte e il telescopio di Herschel

Puntata dedicata all’astronomia. Luciano Bonaparte, appassionato astrofilo, era solito ritirarsi nella sua proprietà senigalliese sulla collina del Cavallo, dove, scrutando il cielo,  coadiuvato dal Cappuccino Padre Maurizio Malvestiti da Brescia,  intendeva preparare un catalogo di oltre 20.000 stelle sconosciute. Il principe di Canino possedeva uno o più telescopi a specchio dell’astronomo William Herschel, che con […]

Fatti e misfatti n.14: Maria Amalia Walburga

La sera dell’8 giugno 1738 arriva a Senigallia la regina Maria Amalia Walburga, figlia di Augusto III duca di Sassonia e re di Polonia, e moglie di Carlo di Borbone, re delle due Sicilie e  futuro Carlo III di Spagna. Francesco Pesaresi nel suo Giornale dà del passaggio della regina una relazione vivacissima, a tratti […]