Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

giugno: 2015
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Archivio

Online



Milk and honey to Santiago / V

Milk and honey to Santiago

di Sara Moneta Caglio

 

V.

Il mio bagaglio

 

Sapevo che c’era chi decideva di partire per cercare se stesso. Chi per dimenticare un amore. Chi per trovarlo. Chi per ricercare una qualche spiritualità. Chi per consolidarla. Chi per mettersi alla prova. Chi per fare movimento e perdere qualche chilo.
Ognuno aveva il suo bagaglio di motivazioni, ma il bagaglio vero e proprio sarebbe stato uguale per tutti.  Alla partenza a qualcuno sarebbe pesato di più, ma alla fine, abbandonati man mano, per strada, problemi e questioni, il peso sarebbe stato identico per tutti. E si aggirava intorno ai dieci, dodici chili. Un fardello sopportabile da chiunque.
La mattina che feci il mio primo acquisto, a Milano, diluviava. Quell’anno pioveva sempre. Più tardi avrei capito il senso di quella pioggia, che mi stava preparando a qualcosa che ancora non sapevo.
Partii, convinta, verso la mia meta, con la consapevolezza di non tornare a casa senza averla raggiunta.
Il mio bagaglio. Non ci misi tanto a scegliere un zaino da quaranta litri. Mi piacque così tanto che scelsi di indossarlo subito e, come una turista, camminai sotto la pioggia fino a casa, nel centro della mia città, simulando una tratta del mio cammino.
Adoravo fantasticare quel che sarei andata a fare: quello che sentivo sulla pelle era come un anticipo di partenza.
Arrivata a casa cominciai a guardargli tasche, taschine, marsupi e cerniere. Volevo battezzarlo. Subito. Così quel fine settimana decisi che sarei andata in montagna.

(Milk and Honey to Santiago, capitolo V, continua nel capitolo VI)

 

0 Risposte a “Milk and honey to Santiago / V”


  1. Nessun commento

Lascia un commento