Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Archivio

Online



Viaggi straordinari

Vi segnaliamo l’uscita di un nuovo interessante libro, “Viaggi straordinari” per la collana Kufferle dall’editore modenese Incontri.

Come è scritto nella prefazione, il libro raccoglie resoconti, impressioni e testimonianze di viaggio scritti perlopiù sul finire dell’Ottocento da giornalisti, narratori, viaggiatori, scrittori, antropologi, naturalisti, esploratori.
Uomini e donne raccontano i loro «viaggi straordinari» con uno sguardo di stupore, quello di chi vede disvelarsi una realtà altra rispetto alla propria e ne resta intimamente colpito.

Comunicato stampa

Quando viaggiare era straordinario

È uscito per Incontri Editrice “Viaggi straordinari”, raccolta di resoconti, impressioni, testimonianze e racconti di viaggio scritti tra l’Ottocento e il Novecento.
Il volume, curato dai giornalisti Guglielmo Leoni e Nicola Caleffi, è il quarto titolo della Collana Kufferle di Incontri, dedicata alla riscoperta di testi poco noti e meritevoli di essere riportati all’attenzione dei lettori. Il libro raccoglie 19 contributi pubblicati tra il 1839 e il 1923; un arco temporale di quasi un secolo in cui il viaggio, complici l’innovazione tecnologica e le conquiste dei nuovi mercati da parte delle potenze occidentali, subì una vera e propria rivoluzione: nel 1825 si inaugura il primo treno commerciale dotato di carrozza passeggeri, nel 1900 la prima nave da crociera, e nel 1903 i Fratelli Wright compiono il primo volo in aeroplano. Ma dovranno passare ancora molti anni prima dell’avvento del turismo di massa: e “Viaggi straordinari” è la testimonianza di un periodo in cui viaggiare era un’esperienza che pochi potevano permettersi, quando la difficoltà negli spostamenti, il tempo necessario a ricoprire le distanze, i collegamenti viari non sempre agevoli rendevano il viaggio un momento «straordinario» – nel senso letterale di fuori dall’ordinario. E l’esperienza del viaggio, nello stupore della scoperta dell’altro, emerge in tutta la sua eccezionalità nella voce e nello sguardo di letterati (Edmondo De Amicis, Matilde Serao, Italo Svevo), giornalisti (Luigi
Barzini), antropologi (Paolo Mantegazza), solo per citare alcuni tra i più noti contenuti nel volume, autori di testimonianze che, nell’epoca dei voli low-cost e delle prenotazioni on-line, sembrano appartenere a una realtà lontanissima da quella attuale: ma per questo ancora più preziose.

Sassuolo (Modena), 2 maggio 2011

Il volume si suddivide in quattro parti: 1) Impressioni di città; 2) Esplorazioni; 3) Nel continente americano; 4) Sulla strada di ferro.

Tra gli autori segnaliamo la presenza di Alfredo Panzini, con il racconto “In attesa del treno”, Edmondo De Amicis con “Tangeri”, Matilde Serao con “Jerusalem, Jerusalem”, Louis Simonin con “Una visita ai quartieri poveri di Londra”, Ferdinand Gregorovius con “Idilli delle spiagge romane”, Giuseppe Giacosa con “Da New-York al Niagara (Appunti di viaggio)”, Luigi Barzini con “L’Argentina vista come è”, Italo Svevo con “Stazione di Milano”.

Buona lettura!

Per info:
Autori vari, “Viaggi straordinari. Resoconti, impressioni, testimonianze
e racconti tra Ottocento e Novecento”
, Incontri Editrice, 2011, 184 pagine,
12 euro, isbn 978-88-96855-27-0
La scheda del libro: qui

Incontri Editrice www.incontrieditrice.com

0 Risposte a “Viaggi straordinari”


  1. Nessun commento

Lascia un commento