Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

maggio: 2010
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

Online



LibriSenzaCarta @ Parole di Mezzeria 2010

…ogni sentiero è una strada della poesia, ogni
borgo, incastonato da una parte all’ altra
del fiume, diviene parte di quella “geografia
sospesa” che caratterizza questo territorio e
in generale le Marche …- Carlo Bo

Domenica 09 maggio 2010, ritorna l’evento “Parole di Mezzeria”, organizzato da Duemilamusei di Fano, in collaborazione con il sito Ignoranti di Spessore.

Parole di Mezzeria 2010

Sulla strada che collega Sant’Andrea di Suasa (Mondavio-PU) a Torre San Marco (Fratte Rosa-PU), chiusa al traffico dalle ore 10.00 alle ore 20.00, verrà realizzato un singolare percorso animato: una striscia d’asfalto, dove tutti i partecipanti, muniti di un gessetto, potranno scrivere i propri pensieri e le proprie poesie.

Un incontro di luoghi, persone, memorie condivise nello spazio ristretto e dilatato di un foglio a cielo aperto, entro la cornice suggestiva di una campagna fra le più belle delle Marche.

L’evento, che l’anno scorso vide la partecipazione di alcuni scrittori e poeti di fama regionale e nazionale, fra i quali Giorgio Mangani, Umberto Piersanti e Francesco Scarabicchi, sarà animato numerose da attività collaterali come laboratori, passeggiate poetiche e un mercatino a cura di varie riviste, case editrici e associazioni.

Oltre a vari reading estemporanei, sono programmate, a cura delle diverse associazioni e poeti, numerose iniziative nell’arco della stessa giornata, che vedrà alternarsi presentazione di libri, letture poetiche e spettacoli teatrali.

Noi di Librisenzacarta saremo presenti fin dal mattino con uno stand letterario, dove troverete informazioni e materiale inirente il nostro catalogo on-line (tesi di laurea, saggi, romanzi, racconti, raccolte di poesie, etc…) e potrete incontrare alcuni autori e collaboratori del nostro sito, come Gian Paolo Grattarola, poeta e critico letterario, e Mauro Marcellini, che presenteranno le loro pubblicazioni.

Nel pomeriggio sarà programmata la nostra performance, divisa quest’anno in due parti: la prima, intitolata Poetry on the road, sarà un reading omaggio a quelle poesie e a quei poeti che hanno cantato la strada, in ogni sua accezione; la seconda, The Ghost poets, sarà invece un quiz poetico, che avrà come scopo lo scovare dentro i versi di quattro poeti sconosciuti (ovvero di quattro dei nostri) i versi (ben nascosti) di quattro poeti famosi. Perchè c’è sempre il fantasma di un poeta (a volte più uno!) dentro i nostri versi…

L’organizzazione prevede una degustazione di prodotti tipici a cura dell’Associazione pro Suasa e, ovviamente, un punto ristoro.

Links utili:

PAROLE DI MEZZERIA

http://ignorantidispessore.wordpress.com

LA STRADA DI MEZZERIA

http://ignorantidispessore.wordpress.com/parole-di-mezzeria/la-strada-di-mezzeria

2 Risposte a “LibriSenzaCarta @ Parole di Mezzeria 2010”


  1. 1 dario petrolati Mag 5th, 2010 at 7:46 am

    Molto desidero essere con voi tra voi
    Cosa posso fare se fino a sabato sono impegnato quì al Centro di Padova ?

    Ogni vostra iniziativa suggerimento mi fa gioire come se la distanza che ci separa non esistesse.

    Stavolta poi l’itinerario ed il gesto di lasciare col gessetto un pensiero magari sull’asfalto di quella strada che mi riporta indietro
    agli anni quando in 5oo percorrevo itinerari e facevo scoperte tutti giorni da sogno.

    So che non si fa forse non ha senso ma mi è frullata in testa per un attimo una idea che magari è anche contro il regolamento.

    Io col cuore e con la mente sono laggiù e se qualcuno di nascosto anche volesse-potendo scrivere per me il mio nome quasi come fossi fisicamente con voi.

    Meno di un pensiero od anche solo il nome mio che sempre sento anche nostalgia per quelle terre che mi hanno visto crescere.

    Auguri carissimi comunque per la iniziativa.

    “cose” tante

    dario.

    p.s.
    non voglio mettervi a disagio
    fate,giudicate voi.

  2. 2 dario petrolati Mag 7th, 2010 at 12:56 pm

    Domenica nove sarà l’evento di cui sopra ed io spero che qualcuno/a magari possa fermarsi un attimo e firmare la strada che passa o porta a Fratte Rosa località che appena appena ricordo
    Era una giornata piena di sole e con la mia 500 carica di amici della mia età(incoscente ma bellissima)capitai in quel paese per liquidare un sinistro ad un mezzadro che era stato investito a Senigallia da un nostro assicurato
    C’era una donna vestita da campagna piena di terra umida addosso (il marito) al quale consegnai la somma dopo avergli fatto firmare l’atto di quitanza.
    Notai il luogo più per le fornaci piccine ove cuocevano mattoni rossi e vasi roba artigianale che io da vicino non avevo mai visto

    ed il contadino la moglie e gli operai mi mostraroro le altre ancora piccole fornaci.
    Null’altro ricordo anche perchè allora c’era poco da vedere ed il nome mi è rimasto in mente Fratte Rosa che era in provincia di Pesaro chè Urbino anche se Città Stato non faceva provincia era subalterna di Pesaro almeno mi sembra ricordare.
    Ora la targa a sputo PU ha il suo giusto significato.

    Fratte Rosa chissà perchè così si chiama bellissimo nome
    che assieme ai mattoni alle fornacine mi ricorda il fiore che porta il suo colore.
    Ciao amici cari
    ed alla Borges “cose” parola magica per me.
    dario.

Lascia un commento