Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

marzo: 2010
L M M G V S D
« Feb   Apr »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Archivio

Online



Numero 11 di “nostro lunedì”

Sabato 6 marzo 2010 ore 17 al Museo Diocesano di Ancona, piazzale Duomo

Presentazione del numero undici di nostro lunedì – semestrale di scritture, immagini e voci, ideato dal poeta Francesco Scarabicchi.
Coordinato da Francesco Scarabicchi e Francesca Di Giorgio, edito dal Comune di Ancona e progettato graficamente dallo studio Lirici Greci Comunicazione, è dedicato al tema plurale degli “editori” delle Marche.

Un numero dall’importanza speciale poiché rappresenta l’esito di sguardi attenti sulla regione, sulle arti e sulle culture di questa marca plurale della tradizione e del presente. “Editori” vuole illuminare tre identità dell’anconetano che, nel corso di quasi un quarantennio, hanno indicato vie di carta su cui camminare verso il sogno del senso e della bellezza, valicando autori, testi, immagini per proseguire una vocazione anch’essa plurale come la terra che li ha visti nascere e li ha poi accolti.

Carlo Antognini (1937-1977) con le “Edizioni L’Astrogallo”, Gilberto Bagaloni (1924-1995) con le sue pubblicazioni, Brenno Bucciarelli (1918-1988) con le “Edizioni d’Artista”, dal ’58 alle soglie del 2000, hanno consegnato un patrimonio di ricerche, proposte, conferme e scoperte dal silenzio di una terra di mezzo che è stata, da sempre, abituata a fare i conti con “l’aspra natura delle cose”, con la dignità del reale e l’umile aristocrazia.
La seconda parte della rivista è dedicata alle “case” dei contemporanei e dei classici, agli “altri” editori, quelli nazionali, che si sono occupati degli autori marchigiani e dei loro libri.
Nostro lunedì ne tenta una rassegna – incompleta, ma il più possibile esaustiva – per segnare una sosta luminosa del pensiero sulla regione, per contare i passi percorsi e proseguire il cammino della memoria della storia, restituendo, tra ricordo e riconoscenza, tra consapevolezza e ricompensa, ciò che la dedizione di molti ha affidato a questo “adesso” incerto, sicuri d’essere quel che siamo stati.

Il cuore del numero questa volta contempla il Museo Diocesano, fotografato da Giorgio Filippini e la ricchezza dei suoi patrimoni di storia, d’arte e bellezza, la scheggia luminosa sul Colle Guasco che offre un percorso “lirico” di scoperte e preziosità in una sorta di “galleria del tempo” attraverso la quale cogliere, dai reperti, la profondità delle epoche, il loro transito fino a noi, eredità e memoria.

Nel corso della serata, i contributi musicali dell’arpa di Lucia Galli si alterneranno con la lettura di brani scelti eseguita da Sonia Antinori e Giorgio Sebastianelli.

La rivista sarà distribuita durante la serata.

7 Risposte a “Numero 11 di “nostro lunedì””


  1. 1 dario petrolati Mar 5th, 2010 at 9:50 am

    non sapevo conoscevo la rivista di cui all’oggetto
    Io no ero presente e non ho alcun diritto di possedere
    manco un numero
    Però la rivista mi sembra intelligente e cuoriosa

    mi piacerebbe almeno vederla-sapere il prezzo-e semmai possederne qualche numero per studiarla sempre che sia possibile

    altrimenti amici più di prima e complimenti per l’iniziativa
    grazie per quanto potrete fare per me.
    “cose”
    dario.

  2. 2 dario petrolati Mar 5th, 2010 at 11:10 am

    Si lo so
    Cara Valeria
    quanto sto per dirti nulla ha che fare con il nostro lunedi
    Mi preneva dirti-ricordarti che il 12 corrente mese è indetto lo sciopero generale della cgil per anche svegliare chi ancora non si è accorto del come siamo trattati nel mondo del lavoro sia esso intellettuale o meno.
    Conoscendo la tua e vostra sensisbilità mi permetto ricordarvi che vrenerdi 12 il segretario generale sarà a Padova per anche svegliare e rivendicare le nostre tutte rivendicazioni

    Essendo questo un momendo delicato ed arrogante a Padova e nel Veneto ci sarà una giusta manifestazione che anche quì
    nel famoso nordest la carenza del lavoro comincia a far sentire i suoi morsi.
    Scusami per l’intrusione ma fin che sei giovane ed intelligente non è giusto che arroganza ed altro vi sfruttino e ingannino.
    dario.

  3. 3 Andrea Bacianini Mar 6th, 2010 at 12:38 pm

    Caro Dario, ti ringrazio per l’assiduità con cui segui il nostro lavoro. Della rivista avevo già parlato in una precedente occasione (raggiungibile cliccando il collegamento sul nome) ed è veramente bella ed importante per i tanti tipi di contributo e il loro valore artistico: è possibile richiederla con tutti gli arretrati gratuitamente all’apposito servizio: info@comune.ancona.it.

  4. 4 dario petrolati Mar 8th, 2010 at 10:06 am

    Caro Andrea,
    è solo nel mio interesse seguirvi a voi i miei complimenti
    Da intronato ho provato a cliccare sul servizio
    da te indicato
    Purtroppo il tutto risponde negativamente nel senso che il p.c. quando chiamo mi fa strani antipatici scherzi
    Vedrò di farmi aiutare da qualche collega più sveglio di me

    Grazie per la segnalazione e complimenti per il vostro lavoro e collaborazione a chi si interessa di ciò che fate.
    Grzie e complimenti sempre.
    dario.

  5. 5 dario petrolati Mar 10th, 2010 at 11:07 am

    oggi credevo
    in mezzo a ‘sto bianco nevoso
    trovare una idea delle vostre

    invece la pagina bianca
    mi ha lasciato
    così
    moscio come se una stanchezza strana
    una offesa
    un non capirsi

    offesa non voluta

    quando non vi vedo

    sento una tristezza
    simile alla solitudine
    dei colli euganei.

  6. 6 Andrea Bacianini Mar 11th, 2010 at 2:34 pm

    Caro Dario,
    quello che ho indicato è un indirizzo e-mail, che puoi copiare e incollare oppure riscrivere se preferisci. Invia una e-mail a quell’indirizzo chiedendo di ricevere la rivista (ed eventualmente tutti i numeri precedenti). Buona lettura!

  7. 7 dario petrolati Mar 16th, 2010 at 8:11 am

    andrea bacianini mi ha regalato il vostro indirizzo e-mail per potervi chiedere la rivista e leggerla.
    I fratelli Mondolfo erano miei concittadini-

    sul sito del blog lo spigolatore ho sino ad ora scritto quanto conosco.

    grazie anticipatamente e tanto

    “cose”

    dario.