Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

ottobre: 2009
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivio

Online



E i seni azzurri

Troppo calda l’acqua stamattina
mi svapora nei pensieri secchi
di domande all’amo che mi pasce.
(Risveglio, Lara Lucaccioni)

Lara Lucaccioni

Domenica 18 ottobre alle ore 18.00 alla storica Galleria Dorica di Ancona, in Corso Mazzini, Lara Lucaccioni presenterà il suo libro di poesie “E i seni azzurri”, edito per i tipi di Perrone Lab.

Dopo il grandissimo successo della serata maceratese, lo scorso 29 settembre, verrà riproposta la collaborazione col musicista Riccardo Minnucci, al metallofono e alla Autoharp, una piccola cetra modificata.
Sarà una performance emozionante e teatrale.

L’incontro si inserisce nel progetto VOCI DI GALLERIA, primo ciclo di Incontri d’autore, organizzato da NIE WIEM e la rivista ARGO, in collaborazione con LIBRERIA METRO e CHAOS CAFé.

Marche

Sfrigolano le albe e odorano di fritto
accarezza il passo l’abside svettante
e i seni azzurri e il quadro e il sonno sotto.

E i seni azzurri

Chi ha guidato attraverso le colline picene in un qualunque crepuscolo d’estate saprà che in quel momento del giorno i Monti Sibillini sembrano sagome blu che si stagliano sull’atmosfera rosa. Avrà visto i paesi murati che si levano sui poggi, le chiese e santuari coi loro splendori nascosti, le case strette di mattoni pieni dentro cui si preparavano, un tempo, crogiuoli sovversivi, in nome della vicina Sibilla, o di chissà quale altro culto.
“Noi sibille abbiamo una memoria, per così dire, contigua”, faceva dire Joyce Lussu alla protagonista del suo Libro Perogno, che spiegava come nelle sibille il tempo venisse vinto da un diverso livello di coscienza. Il soggetto poetico di Lucaccioni si forma nell’incontro di questa identità geo-culturale con un afflato mistico: “la dea la vergine la strega” mescola gli azzurri intensi degli affreschi alto medievali, la nitida bellezza del loro mistero, al Buddha blu primordiale, alla fiera adesione ad un sapere corporeo e materico, all’asserzione di un femminile che pretende una voce potente.
(Renata Morresi nella prefazione al libro)

Lara Lucaccioni vive a Macerata e lavora in libreria.
E’ dottore di ricerca in Conservazione dei Beni Culturali e si è occupata di storia dell’arte moderna. E’ stata attrice e ama molto performare le sue poesie. Sta lavorando ad una serie di corti poetici.
E’ esponente del gruppo di poesia Licenze poetiche, che ha contribuito a fondare nel 2003.
Finalista al Premio Fiurlini 2008, è vincitrice del premio di poesia indetto dall’associazione Tapirulan per il 2008 e vincitrice della sezione “Opera di Poesia” della II edizione del concorso Fili di parole della Giulio Perrone editore (2009).

3 Risposte a “E i seni azzurri”


  1. 1 DARIO PETROLATI Ott 16th, 2009 at 7:22 am

    Ogni volta che cerco qui da te trovo sempre emozioni nuove
    stavolta Lucaccioni che non avevo ancora letto
    che mi parla della Sibilla e della terra ove ho vissuto poco e senza accorgermi
    peccato sempre dopo quando mi giro dietro mi accorgo quello che avrei potuto toccare anche con gli occhi
    Oggi vado da Claudia accanto e metto in ordine la raccolta di poesie da te segnalate
    grazie ancora Valeria

    dario.

  2. 2 matilde Ott 16th, 2009 at 10:24 am

    bella voce ed intensa visionarietà! Grazie per la segnalazione

  3. 3 Valeria Bellagamba Ott 17th, 2009 at 3:33 pm

    Questa sera Lara Lucaccioni insieme ad altri poeti parteciperà ad un Poetry Slam ad Ancona

    Hangar CultLab (Via Conti, 10)
    Ore 21.00

    POETRY SLAM
    Partecipano:
    Antonella Bukovaz
    Arben Dedja
    Loris Ferri
    Lara Lucaccioni
    …i migliori allievi del laboratorio

    SHORT STORY SLAM
    Partecipano:
    Barbara Coacci
    Claudia Gentili
    Tahar Lamri
    Julio Monteiro Martins
    …i migliori allievi del laboratorio

    EmCee: Luigi Socci

    Il Potery Slam sarà trasmesso da Radio24

Lascia un commento