Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

Calendario

Settembre: 2021
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Archivio



Antonio Maddamma tra i vincitori del Premio Ischitella

Il nostro Antonio Maddamma è tra i vincitori del prestigioso Premio Nazionale Ischitella-Pietro Giannone XVIII edizione, concorso per raccolte poetiche inedite nei dialetti d’Italia.

Antonio si è classificato terzo con la raccolta poetica in dialetto senigalliese “B’stiulin” (Bestioline). La vincitrice del concorso è Patrizia Sardisco, di Monreale, con la raccolta “Sìmina ri mmernu” (Semina d’inverso), in dialetto siciliano. Secondo classificato è Nevio Spadoni, di Ravenna, con “L’incòẓan” (L’incudine), in dialetto romagnolo di area ravennate.

Gli altri finalisti sono i poeti: Fabio Biasio (dialetto veneto), Marco Carbone (dialetto genovese), Nicola Grato (dialetto siciliano), Gianni Iasimone (dialetto di Pietravairano, alto casertano), Edoardo Penoncini (dialetto romagnolo di Ferrara), Grazia Scuderi (dialetto siciliano), Gianpaolo Serra (in sardo), Pietro Stragapede (dialetto di Ruvo di Puglia).

La premiazione dei vincitori si terrà a Ischitella (Foggia), in piazza San Francesco, sabato 4 settembre dalle ore 20.30.

Gli eventi collegati al Premio Ischitella inizieranno già nel pomeriggio di venerdì 3 settembre, a Foce Varano, con reading e spettacoli musicali a cui parteciperanno vincitori e finalisti.

Parteciperanno alla premiazione anche i membri della Giuria del Premio Ischitella: Rino Caputo (presidente), Anna Maria Curci, Manuel Cohen, Vincenzo Luciani, Giuseppe Massara, Cosma Siani, Marcello Teodonio.

La motivazione della Giuria al terzo premio ad Antonio Maddamma: “Dopo Pascoli, un maestro e un archetipo di riferimento per tanti poeti in lingua e in dialetto, altre voci meravigliose hanno indagato l’universo creaturale, spesso focalizzando la lente d’ingrandimento su di un microcosmo di natura i cui insegnamenti o la cui allegoria riporta all’umano nella migliore lezione novecentesca: Giampiero Neri, Tolmino Baldassari, Tonino Guerra. La poesia del microcosmo di Maddamma viene da quella famiglia di autori. La sua grazia linguistica (una forte tensione ritmica, di natura post-metricista) è uno dei punti di forza. A rendere interessante la scrittura è l’esattezza nell’osservazione, nella descrizione, nella proposta della natura, un universo o microcosmo animale e creaturale: non è un caso che i ventuno componimenti ricorrono apertamente alla similitudine, il tropo o figura di significazione più antico della letteratura, e il più naturale; una figura che costituisce un ponte brulicante di vita con i tipi umani e con la coscienza e la sensibilità del poeta.

Congratulazioni Antonio!

Il Resto del Carlino ha intervistato Antonio.

Informazioni sul Premio Ischitella-Pietro Giannone:

premio ischitella

0 Risposte a “Antonio Maddamma tra i vincitori del Premio Ischitella”


  1. Nessun commento

Lascia un commento