Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

dicembre: 2011
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Archivio

Online



Incontro con Dacia Maraini

Doppio appuntamento con Dacia Maraini a Senigallia sabato e domenica prossimi.

Sabato 3 dicembre alle ore 17.00 alla Sala del Trono di Palazzo del Duca, la scrittrice presenterà il suo ultimo libro “La grande festa” (Rizzoli), nell’ambito della rassegna organizzata dalla Biblioteca Comunale Antonelliana, Sognalibro. All’incontro, coordinato da Mauro Pierfederici, interverranno oltre all’autrice, Vittorio Mencucci docente di filosofia, Stefano Schiavoni Assessore alla Cultura.

Il secondo appuntamento sarà invece per domenica 4 dicembre, alle ore 15:30 al Teatro Gabbiano dove il Teatro Manet presenterà “Viva l’Italia” un lavoro teatrale di Dacia Maraini per la regia di Antonio Lovascio.

La grande festa
Da anni Dacia Maraini lavora a un libro che rifletta sul senso dell’uomo e sul suo passaggio nel mondo. Un libro in cui il passato si intrecci al presente. Un libro che accolga le persone care che hanno segnato la sua vita con l’amore dato e ricevuto, e oggi continuano a vivere nel “giardino dei pensieri lontani”: la sorella Yuki, il padre Fosco, il grande amore Alberto Moravia, il carissimo amico Pier Paolo Pasolini, l’ultimo compagno Giuseppe Moretti, rapito troppo giovane da una malattia crudele. Un libro intenso e appassionato che mescola affetti privati e pubblici, in cui la memoria diventa l’occasione per comprendere quanto siano unici e speciali i doni che ci vengono fatti dalle persone che amiamo. Perché chi non c’è più ha sempre qualcosa da dirci.

Viva l’Italia
Lo spettacolo, da un testo di Dacia Maraini, è basato sul tema dell’unità d’Italia. Andato in scena per la prima volta nel 1973 con la regia di Bruno Cirino, a distanza di quasi quarant’anni il Teatro Manet ha colto l’occasione dei centocinquant’anni dell’unità d’Italia per dare alla luce una nuova versione.

0 Risposte a “Incontro con Dacia Maraini”


  1. Nessun commento

Lascia un commento