Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

agosto: 2009
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

Online



Monsano Folk Festival 24^ edizione

Ritorna anche quest’anno, per la ventiquattresima edizione, il Monsano Folk Festival (Rassegna internazionale ed itinerante di Musica Popolare originale e di revival nell’anno della crisi), allargato a ben quattordici Comuni dell’anconetano.
Il Festival, voluto dal Comune di Monsano, con il contributo ed il patrocinio della Provincia di Ancona e della Regione Marche, della Fondazione Pergolesi-Spontini, curato da La Macina e dal Centro Tradizioni Popolari, per la direzione artistica di Gastone Pietrucci, si svolgerà da sabato 8 a domenica 23 Agosto, in forma itinerante, tra i Comuni di Monsano e Jesi (entrambi con due giornate), Ancona, Camerata Picena, Corinaldo, Mergo, Montecarotto, Montemarciano, Monte San Vito, Morro D’Alba, Numana, Polverigi, Serra de’ Conti e, per la prima volta quest’anno, Staffolo (tutti con una giornata).

Il Monsano Folk Festival si caratterizza, nel vasto panorama italiano, per la sua particolare formula di rapporto, di scambio, di confronto-“scontro” tra la musica originale degli autentici portatori della tradizione e quella dei vari gruppi ed interpreti del folk-revival, in un accostamento di pari dignità, di notevole interesse e di grande valore scientifico.
Un Festival singolare che, per la “libertà” e la spontaneità con cui viene organizzato e vissuto, si distingue nettamente dall’attuale, sconfortante panorama di falsificazione e di massificazione operate sulla cultura tradizionale e sulla civiltà popolare.

Questa edizione del Monsano Folk Festival porta per la prima volta un’aggiunta significativa nel suo sottotitolo, quello di Rassegna internazionale ed itinerante di Musica Popolare originale e di revival nell’anno della crisi: un Festival, quindi, condizionato (e speriamo non troppo limitato) dal momento economico decisamente non favorevole nel quale si dibatte l’Italia, ma soprattutto tutto ciò che significa cultura in questo nostro Bel Paese!

In cartellone è dato largo spazio ai “grandi solisti” (come Riccardo Tesi ed il suo magico organetto a Numana, giovedì 13 agosto; Marco Poeta e la sua incredibile guitarra portuguesa a Serra de’ Conti, martedì 18 agosto; il folk-singer siciliano Carlo Muratori, a Polverigi, venerdì 21 agosto; Giordano Dall’Armellina, uno dei più grandi esperti e conoscitore di ballate europee, a Camerata Picena, sabato 22 agosto) al loro carisma, al loro mettersi in gioco e soprattutto al loro entusiasmo ed alla loro bravura, alla loro voglia di “aiutare” e di “arricchire” ulteriormente questo “piccolo-grande” Festival (unico nel suo genere).

Il Festival avrà la Giornata Inaugurale e di Chiusura a Monsano, rispettivamente sabato 8 e domenica 23 agosto. Sabato 8 agosto, in collaborazione con il Comune e l’Assessorato alla Cultura di Monsano e La Fondazione Pergolesi-Spontini, nella Piazza dei Caduti, alle ore 22,00, il Gruppo molisano Il Tratturo, uno tra i più apprezzati e longevi del folk italiano, per la prima volta al Festival, presenterà uno scatenato concerto sui suoni e le tradizioni orali della transumanza. Domenica 23 agosto, chiuderanno il Festival i Polyetnik Muzak, con la partecipazione straordinaria de La Macina, per un grande Omaggio ad Olivero De Quintajè.

Un altro grande concerto è previsto a Corinaldo, martedì 11 agosto con i Macina-Gang, che con “Nel tempo ed oltre cantando… per Fabrizio” ricorderanno Fabrizio De André nel decennale della morte.
La Macina poi avrà altri due importanti appuntamenti: il primo a Montemarciano, lunedì 17 agosto, con il Concerto-Tributo a Domenico Modugno ed il secondo ad Ancona, giovedì 20 agosto, con uno dei suoi spettacoli più “popolari” e più trascinanti e travolgenti: “Semo venudi pe’ l’allegria, se non volede annamo via…”.

Grande novità di quest’anno la nuova serie di Foglie d’Album: due concerti monografici il primo a Jesi, venerdì 14 ed il secondo a Staffolo, domenica 16 agosto, incentrati sui grandi “informatori” di Gastone Pietrucci e de La Macina: Aldo Gobbi ed Italo Agnetti.

Prerogativa del Festival è stata sempre quella di essere una rassegna internazionale ed itinerante oltre che di folk-revival, anche e soprattutto di musica popolare originale.

Il Programma completo del
24° Monsano Folk Festival
Rassegna internazionale ed itinerante di Musica Popolare originale e di revival nell’anno della crisi

Sabato 8 Agosto
MONSANO (An) – Ore 22,00 – Piazza dei Caduti – Concerto Inaugurale:
IL TRATTURO (Molise), “La cultura musicale, i suoni e le tradizioni orali lungo le vie della transumanza”.

Domenica 9 Agosto
MONTECAROTTO (An) – Ore 22,00 – Piazza Latieri – Concerto Grande della Sera:
RARI RAMARRI RURALI, “Provinciali!” (Eco-folk-blues-agri-barricadero dell’entroterra pesarese).

Lunedì 10 Agosto
MONTE SAN VITO (An) – Ore 22,00 – Teatro “La Fortuna” – Concerto Grande della Sera:
LUISA POGGI & AURELIO BERETTA (Svizzera), “Il canto salvato” (Luisa e Aurelio, la passione e la storia) con Carlo Spinedi e la partecipazione straordinaria di Gastone Pietrucci e Marco Gigli.

Martedì 11 Agosto
CORINALDO (An) – Ore 22,00 – Piazza “Il Terreno”- Concerto Grande della Sera:
MACINA-GANG, “Nel tempo ed oltre cantando… per Fabrizio” (In ricordo di Fabrizo De Andrè a dieci anni dalla morte).

Mercoledì 12 Agosto
MERGO (An) – Ore 22,00- Concerto Grande della Sera:
ANDREA BARTOLA con Michele Bramucci, “Acari di stelle” (Una voce fuori dal colon).

Giovedì 13 Agosto
NUMANA (An) – Ore 22,00 – Giardino “Cavalluccio marino” – Concerto Incontro della Sera:
RICCARDO TESI (Toscana), “Presente Remoto” (Concerto per organetto diatonico e…) con la partecipazione straordinaria di Gastone Pietrucci e Marco Gigli.

Venerdì 14 Agosto
JESI (An) – Ore 12,00 – Museo Studi per l’Arte della Stampa (Via Valle) – Concerto Aperitivo di Mezzogiorno – Per la serie “Foglie d’Album”:
ALDO GOBBI, “La voce, l’organetto e la memoria per un grande ricordo: Aldo Gobbi” con Nardino Beldomenico, Gianni Donnini e Gastone Pietrucci. Ideazione cura e Regia: Gastone Pietrucci.

Sabato 15 Agosto
RIPOSO

Domenica 16 agosto
STAFFOLO – Ore 12,00 – Museo dell’ l’Arte del vino (Via G. Marconi, 29) – Concerto Aperitivo di Mezzogiorno – Per la serie “Foglie d’Album”:
ITALO AGNETTI, “In famija eravamo in ventisei persone…”
con la partecipazione straordinaria di Roberto Picchio. Ideazione cura e Regia: Gastone Pietrucci.

Domenica 16 agosto
JESI (An) – Ore 22,00 – Piazza delle Monnighette – Concerto Grande della Sera:
PIVARITRIO + COMPAGNIA DEL MAGGIO DI FRASSINORO (Emilia), “E ghè pű temp che vita /C’è più tempo che vita” (Il ciclo della vita nel canto popolare dell’Emilia).

Lunedì 17 Agosto
MONTEMARCIANO (An) – Ore 22,00 – Parco Villa “Colle Sereno” – Concerto Grande della Sera:
GASTONE PIETRUCCI-LA MACINA, “E tutto il mio folle amore…” (Concerto-Tributo a Domenico Modugno).

Martedì 18 Agosto
SERRA DE’ CONTI (An) – Ore 22,00- Chiostro di San Francesco – Concerto Grande della Sera:
MARCO POETA TRIO, “O fado” (L’anima e .. la sua musica) con Alessandra Losacco, Massimo Sbaragli e la partecipazione straordinaria di Gastone Pietrucci.

Mercoledì 19 Agosto
MORRO D’ALBA (An)- Ore 22,00- Auditorium Santa Teleucania – Concerto Grande della Sera:
DUO MAZZONI-RIGANELLI, “Magen Abot” (Concerto di musica tradizionale Kletzmer) con Massimo Mazzoni, sassofoni e Christian Riganelli, fisarmonica.

Giovedì 20 agosto
ANCONA – Ore 22,00 – Museo “Omero” – Terrazza Leopardi della Regione Marche (Via Tiziano 50) – Concerto Grande della Sera:
LA MACINA, “Semo venudi pe’ l’allegria, se non volede annamo via…” (La Macina più “popolare”, sanguigna, travolgente, aggressiva, entusiasmante nel grande corpus della nostra comune tradizione orale marchigiana).

Venerdì 21 Agosto
POLVERIGI (An)- Ore 22,00 – Chiostro di Villa “Nappi” – Concerto Incontro della Sera:
CARLO MURATORI (Sicilia), “La padrona del giardino” (Viaggio musicale dentro la cultura e l’anima della gente di Sicilia) con la partecipazione straordinaria di Gastone Pietrucci.

Sabato 22 Agosto
CAMERATA PICENA (An) – Ore 22,00 – Corte del Castello del Cassero – Concerto Incontro della Sera:
GIORDANO DALL’ARMELLINA (Lombardia), “Ballate popolare europee del tempo che fu” (Concerto per voce e chitarra) con la partecipazione straordinaria di Gastone Pietrucci.

Domenica 23 Agosto
MONSANO (An) – Ore 22,00 – Piazza dei Caduti- Concerto di Chiusura:
POLYETNIK MUZAK, “Omaggio ad Oliviero De Quintajè) con la partecipazione straordinaria de La Macina.

Tutti i concerti sono ad Ingresso Libero.

Per informazioni:
La Macina
Tel: 0731-4263
E-mail: lamacina@libero.it
www.macina.net
Monsano Folk Festival

1 Risposta a “Monsano Folk Festival 24^ edizione”


  1. 1 DARIO PETROLATI Ago 7th, 2009 at 7:57 am

    Marchigiano di una volta!
    Tutte le mattine corro qui da voi per sapere cosa mi combinate di bello intelligente giù laggiù in quella ch’è stata la mia Regione ove ho creduto vivere furbescamente data la età eppoi ora mi accorgo che mi son perso tanto.
    Nomi di Paesi e Contrade chè se mi portassero ancora giù o qualcuno mi chiedesse indicazioni geografiche sbaglierei sempre il nord con il sud.
    Mi spiego tento almeno
    Nomi di Paesi e contrade che io credevo dalle parti del pesarese scopro poi che sono in provincia di Ancona
    nomi marcatamente e simpaticamente pieni e spiritosi non tronchi come quassù
    Ed ogni volta scopro che sono tante le località ove io non sapevo e credevo
    A parte ma non in secondo piano le iniziative culturali tipiche che anche ora scopro su Linea Verde,spesso mi chiedo con vergogna dove ho vissuto i miei anni di giovinezza.
    Possibile che solo ora la mia Regione si sia svegliata?
    C’erano una volta ma non troppo tempo fa tutte queste gare culturali, io non rammento
    Mi ricordo la differenza stupida che si faceva tra Marca alta e quella Bassa
    tenzoni da osteria che io non ho mai praticato il mare d’estate e le dolci stupende colline sparse ovunque in quella Regione che assieme alla Toscana ed Umbria mi pare sempre più cara e colma di ricordi visti anche in quadri o letti in libri che ora riscopro.
    Mi commuovo sempre positivamente nel constatare quanto siete attivi e positivi non pessimisti anche se i giorni che viviamo oggi sono duri a reggere.
    A settembre verrò giù per qualche giorno e sfrutterò quei posti che non ho saputo vedere quando ne avevo la possibilità.
    Le iniziative menzionate saranno esaurite chè le date passano in fretta ma almeno mi rinfrescherò la mente chè la mia Regione non è fatta solo di ” Infinito “.
    Complimenti a chi può essere dove desidera e rubi con gli occhi ,oda quanto io vorrei.
    Ancora una volta mi turbate e debbo andare a sorbirmi un caffè alla Wiennese per togliermi l’incipiente logica nostalica malinconia per non poter essere laggiù.
    Saluti e sano divertimento.
    dario.

Lascia un commento