Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

marzo: 2008
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

Online



Una molletta al seggio

La scheda puzza? Non mollare!

Come già abbiamo detto in precedenza, questo sito (blog) non si occupa di politica, di fronte però allo spaventoso degrado politico-istituzionale che sta vivendo in questo momento l’Italia, aderiamo con entusiasmo alla provocazione lanciata dal blog senigaliese Popinga, che invita i cittadini a recarsi al seggio per le prossime elezioni politiche muniti di molletta per il bucato.
Non si tratta di sterile retorica antipolitica, bensì di un segnale di sdegno che i promotori dell’inziativa spiegano così:

…benché il diritto di voto in Italia sia ormai diventato un esercizio retorico, non vogliamo rinunciarvi.
Il 13 aprile andremo al seggio per esprimere la nostra scelta, qualunque essa sia.
Ma lo stato di decomposizione dei fondamentali diritti democratici impone di prendere delle precauzioni, e noi ci regoleremo così.
Entreremo nel seggio portando una molletta. Una semplice molletta da bucato ben in vista sul bavero della giacca, a mo’ di spilla. Ci faremo consegnare la scheda, entreremo in cabina e per votare ci tureremo il naso con la molletta.
La pensate come noi?
Allora il giorno delle elezioni fate la stessa cosa: PORTATEVI UNA MOLLETTA AL SEGGIO!

4 Risposte a “Una molletta al seggio”


  1. 1 Gelo Mar 8th, 2008 at 1:14 pm
  2. 2 enrico dignani Mar 8th, 2008 at 4:16 pm

    a mio parere destra o sinistra” stupidaggini di questo genere” che sia dovrebbero restituire il maltolto sequestro dei beni come con la mafia che si autorizza il delinquere con metodo alla maniera dei politici : più o meno … se chi non saccheggia è
    un cretino : allora andiamo in massa con metodo a saccheggiare .. e buona fortuna a tutti.

  3. 3 DARIO PETROLATI Ott 26th, 2008 at 6:52 am

    Anche se è passato tempo e tempo e tempo,tolta la molletta respiro a fatica e deluso come non mai.
    Anche il “terzo anello” su radiotre sta facendo esperimenti.
    Le voci e le sigle superficiali, ora.
    Che peccato,ho scritto in radiorai,aspetto risposta,non tollero padroni di pensieri nel campo dell’arte , poi.
    farò sapere,
    saluti
    dario.

  1. 1 Popinga Pingback su Mar 6th, 2008 at 1:35 pm

Lascia un commento