Calendario

Ottobre 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

Archive Page 3

La Fiera di Sinigaglia

“La Fiera di Sinigaglia” con Leonardo Badioli, David Anzalone e Joëlle Garnier

Venerdì 27 agosto, ore 21.30, a Palazzetto Baviera di Senigallia, Leonardo Badioli presenterà “La Fiera di Sinigaglia“, il secondo Quaderno della Fiera pubblicato dalla Libreria Iobook. Interverranno David Anzalone e Joëlle Garnier.

Fresco di stampa, questo numero – a cura di Leonardo Badioli e nell’elegante grafica di Istinto Creativo – è dedicato al racconto di Paul de Musset, ‘La fiera di Sinigaglia‘, tradotto da Joëlle Garnier e con un commento di David Zanza Anzalone.

Comicità e intrighi attorno al teatrino delle maschere, la Fiera di Senigallia viene qui raccontata da un viaggiatore francese dell’Ottocento che arriva in città da Venezia, sul vaporetto che percorreva la laguna e il fiume Misa.

Questa presentazione si colloca all’interno della rassegna “Le Marche tra le Righe” della Libreria Iobook di Senigallia, un ciclo di incontri e appuntamenti dedicati agli autori e alla letteratura marchigiana.

L’ingresso è gratuito, è necessario il Green Pass; le normative anti-Covid prevedono un numero di posti limitato, pertanto si consiglia la prenotazione presso la Libreria Iobook chiamando lo 071 7928887, scrivendo a ordiniiobook@gmail.com o inviando un messaggio WhatsApp al 353 4283415.

La storia di Benoît a Senigallia

Il racconto di un’emozionante storia di adozione, in piena pandemia. Una coppia di genitori e un bambino riuniti finalmente in una famiglia. La storia di Benoît ripercorre le tappe più significative di un avventuroso percorso di adozione, con il linguaggio di Paola De Rosa e Umberto Bellagamba, i genitori, e le illustrazioni di Walter Leoni.

Il libro è pubblicato da SOS Bambino, associazione non lucrativa di utilità sociale che si occupa di adozioni, con il supporto della casa editrice CLEUP di Padova. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura dell’adozione.

Le fiabe, le opere di narrativa e gli albi illustrati costruiscono solidi ponti relazionali con i bambini. La lettura a voce alta aiuta genitori, insegnanti ed educatori a far metabolizzare le paure o a spiegare temi sensibili come per esempio quello dell’adozione. Il linguaggio delicato diventa un efficace contrappunto alle illustrazioni dallo stile gioioso che accompagnano perfettamente la storia, ostacolata nelle battute finali da un “viscido virus”, sconfitto grazie alla straordinaria forza dell’amore e all’intervento di alcuni provvidi aiutanti.

Venerdì 20 agosto, presso la Rocca di Senigallia (AN), alle ore 21.30, si terrà la prima presentazione del libro La storia di Benoît. I proventi delle vendite andranno a finanziare i progetti di SOS Bambino e all’emergenza terremoto Haiti 2021.

Interverranno gli autori del libro e gli psicologi di SOS Bambino che dialogheranno con la giornalista Valeria Bellagamba.

L’ingresso è libero ma si consiglia la prenotazione perché i posti sono limitati. L’evento si svolgerà in conformità alle norme anti-Covid.
Le prenotazioni sono gestite dalla Libreria Iobook di Senigallia, chiamando lo 071 7928887, scrivendo a ordiniiobook@gmail.com o inviando un messaggio WhatsApp al 353 4283415.

Il libro è in vendita sul sito web della casa editrice CLEUP, nelle librerie e nei negozi online.

Umberto Piersanti a Senigallia con Campi d’ostinato amore

Il poeta urbinate Umberto Piersanti torna a Senigallia, dopo alcuni anni, per presentare alla Rocca Roveresca il suo ultimo libro di poesie, “Campi d’ostinato amore”, pubblicato a novembre 2020 dall’editore La Nave di Teseo e ristampato a maggio 2021.

Il libro sarà presentato sabato 31 luglio alle ore 19.00 nel cortile della Rocca Roveresca, nell’ambito della rassegna organizzata dalla Libreria IoBook di Senigallia “Le Marche tra le righe”.

Interverrà l’autore che dialogherà con Valeria Bellagamba.

Il libro ha vinto il Premio Saba 2021 e il Premio Speciale Camaiore 2021. Umberto Piersanti è stato insignito del Premio Prestigiacomo alla Carriera 2021.

“Campi d’ostinato amore” ha ottenuto un grande successo di critica e di pubblico. Numerose sono le recensioni pubblicate dalla stampa nazionale e locale, cartacea e online, dalle riviste specializzate dalle rubriche letterarie dei quotidiani principali: La Lettura del Corriere della Sera, Avvenire, L’Osservatore Romano, Il Manifesto, La Gazzetta di Parma, La Sicilia, Il Quotidiano del Sud, Nazione Indiana, L’Indice dei Libri, il Corriere Adriatico e Il Resto del Carlino. Tutte sono reperibili sulla pagina Facebook di Campi d’ostinato amore.

L’ingresso è libero; le normative anti-Covid prevedono un numero di posti limitato, pertanto si consiglia la prenotazione presso la Libreria Iobook chiamando lo 071 7928887, scrivendo a ordiniiobook@gmail.com o inviando un messaggio WhatsApp al 353 4283415
(… continua a leggere ‘Umberto Piersanti a Senigallia con Campi d’ostinato amore’)

Il poeta Adelelmo Ruggieri a “le Marche tra le righe”

Questa sera, venerdì 23 luglio alle ore 19.00 presso la Rocca Roveresca di Senigallia, il poeta fermano Adelelmo Ruggieri ci parlerà della sua raccolta “La città lontana. Poesie 1993-2009” (pag. 240, 20,00€; ed. Marcos y Marcos). Dialogherà con lui Antonio Maddamma. L’incontro è previsto nell’ambito della rassegna “le Marche tra le righe”, organizzata dalla libreria IoBook, in collaborazione con Librisenzacarta e col Comune di Senigallia.

Nato nel 1954 a Fermo, Adelelmo Ruggieri ha pubblicato diversi libri di poesia – La città lontana (2003), Vieni presto domani (2006), Semprevivi (2009), Tre raccolte (2020) – e singolari quaderni di viaggio, una mirabile unione di appunti “di vagabondaggio” nella sua splendida regione, le Marche, con frammenti e osservazioni intime. Fra questi, Porta marina. Viaggio a due nelle Marche dei poeti (2008), assieme a Massimo Gezzi, e Subito o domani. Non è la stessa cosa (2013).

Così presenta il volume il poeta Fabio Pusterla:

“La mattina, qualche volta
Ricordati di uscire all’alba”

Dopo una lunghissima incubazione, Adelelmo Ruggieri (1954) appare sulla scena poetica nel 2003, con La città lontana, primo tempo della trilogia che in questo volume finalmente si raccoglie e si offre a tutti i lettori di poesia. Pochi titoli di grande valore, scarse o nulle apparizioni pubbliche, totale assenza di esibizione, vita appartata e modesta: sono gli ingredienti che fanno di questo autore una piccola leggenda della poesia contemporanea italiana, conosciuta e ammirata malgrado la difficoltà di reperire concretamente i suoi libri. In apertura la rievocazione di una scena infantile culmina nel verso “E io sedevo sul gradino e restavo a guardare”: e in quell’antica postura, nello sguardo laterale che privilegia sempre l’oggetto visto sul soggetto osservante, già si colgono le caratteristiche particolari, quasi walseriane, di questa poesia. La vista e il mite attraversamento (il tema della passeggiata, nello spazio e nella memoria, è frequentissimo), la brevità e la misura (fraterna al binomio di un altro grande poeta marchigiano, Francesco Scarabicchi: “il garbo e la misura”), la nuda semplicità del dire: questi gli strumenti con cui Ruggieri esplora il mondo, dal vicino al lontano, dal basso all’alto: “A sinistra la congettura di sé / In alto i pianeti, in basso la terra”. Il risultato è una sorprendente felicità espressiva; sotto gli occhi del lettore “l’aria poi si pulisce e il cielo diventa / Più celeste che mai”.

L’ingresso è libero; le normative anti-Covid prevedono un numero di posti limitato, pertanto si consiglia la prenotazione presso la Libreria Iobook chiamando lo 071 7928887, scrivendo a ordiniiobook@gmail.com o inviando un messaggio WhatsApp al 353 4283415.

Incontro con gli scrittori di “Marche d’autore”

Venerdì 16 luglio alle ore 21,30 presso la Rotonda a mare di Senigallia prosegue la rassegna “Marche tra le righe” con la presentazione del volume “Marche d’autore – I nutrimenti“. Dopo una prima esplorazione del territorio marchigiano (forte di un notevole successo all’ultimo Salone del Libro di Torino in presenza nel 2019) e una seconda antologia dedicata alle grandi donne e ai grandi uomini che nelle Marche sono nati (come il c.t. della Nazionale di calcio Roberto Mancini) e che hanno lasciato un segno indelebile nella storia, questo terzo volume raccoglie i racconti di 100 autori alle prese con i molteplici aspetti dell’enogastronomia marchigiana. Oltre ai curatori, Jonathan Arpetti e David Miliozzi, saranno presenti gli autori, in dialogo con la giornalista Catiuscia Ceccarelli.

“Marche d’Autore” è un’antologia che racconta le Marche attraverso le opere di alcuni tra gli autori marchigiani più conosciuti e significativi con la copertina del premio Oscar maceratese Dante Ferretti e le immagini realizzate da importanti artisti, proseguendo nell’accostare e nel far dialogare diversi linguaggi artistici.

L’ingresso è libero; le normative anti-Covid prevedono un numero di posti limitato, pertanto si consiglia la prenotazione presso la Libreria Iobook chiamando lo 071 7928887, scrivendo a ordiniiobook@gmail.com o inviando un messaggio WhatsApp al 353 4283415.

Massimo Gezzi a Senigallia per “le Marche tra le righe”

Questa sera, giovedì 15 luglio, alle ore 21.30 presso il Palazzetto Baviera di Senigallia, nuovo appuntamento con la rassegna “le Marche tra le righe”: lo scrittore Massimo Gezzi presenterà il suo libro “Le stelle vicine” (pag. 144, 15,00€; ed. Bollati Boringhieri) insieme ad uno dei maggiori critici letterari italiani, Massimo Raffaeli. La rassegna è organizzata dalla libreria IoBook, in collaborazione con Librisenzacarta e col Comune di Senigallia.

Di seguito le parole sulla bandella del libro.

Giorni di scuola, passeggiate, viaggi in autobus, giri in barca o turni di lavoro in ospedale: i protagonisti dei dodici racconti di questo libro sono uomini e donne, ragazzi e ragazze di provincia che vivono la loro vita quotidiana apparentemente banale e inerte. Ma basta un incontro, un gesto o un minimo evento per scatenare in loro una rabbia compressa o una felicità improvvisa, per trasformare la normalità in un attimo indimenticabile e definitivo, nel bene o nella tragedia. I personaggi che Massimo Gezzi ha consegnato a queste pagine parlano con una voce affilata e autentica, scavano nell’immaginazione dei lettori anche quando sono volgari, cinici o persino crudeli.

Le stelle vicine racconta la gioia o la disperazione di un professore malato alle prese con una classe difficile, un bambino appassionato di pesci, un’infermiera che si affeziona a un paziente, un’anziana moribonda in preda alle sue visioni, una studentessa timida che si invaghisce della persona sbagliata, dei ragazzi che giocano a calcio su un campetto d’erba o passano la serata in un fumoso bar degli anni Novanta, sullo sfondo delle colline e dei paesi delle Marche.

Massimo Gezzi, qui al suo esordio narrativo, si rivela straordinariamente capace di ascoltare la vita in tutte le sue sfumature.

L’ingresso è libero; le normative anti-Covid prevedono un numero di posti limitato, pertanto si consiglia la prenotazione presso la Libreria Iobook chiamando lo 071 7928887, scrivendo a ordiniiobook@gmail.com o inviando un messaggio WhatsApp al 353 4283415.