Calendario

Ottobre 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Archivio

Author Archive for leo



Fornaciari ritorna

Prefazione de La congiura Fornaciari (capitolo 17, segue dal capitolo 16) Con tutte le batoste che aveva rimediato, Fornaciari si trovava nella brutta situazione di chi deve lavorare per pagare i creditori; eppure si sentiva lui in credito con la fortuna, e anche nei confronti di quel mondo che lo aveva voluto condannare dopo averlo […]

I libri francesi

Prefazione de La congiura Fornaciari (capitolo 16, segue dal capitolo 15) Del resto, i nostri capintesta stanno sempre sul chi vive quando c’è la fiera, se qualcosa dovesse andare storto. La esaltano a pieni polmoni – «Ah la fiera che gran cosa! Ci rispettano per questo in tutto il mondo!» – nei giorni dell’afa, quando […]

L’odore del caffè

Prefazione de La congiura Fornaciari (capitolo 15, segue dal capitolo 14) Madonna però se mi fate discorrere, e di quali argomenti: mi fuma il cervello. Adesso col vostro permesso vi racconto una cosa che mi piace prima di andare avanti con questa storiaccia di carceri e di tribunali. Sapete che quest’anno al teatro di fiera […]

Improve your english (and find a job!)

Si fanno abitualmente recensioni di libri letti da leggere o da non leggere, libri che ci sono piaciuti o che ci sembrano importanti, libri di culto e di spasso, d’impegno e d’evasione, libri che cambieranno il mondo e libri che non cambieranno proprio niente. Io però stavolta vorrei recensire la parola lavoro.

Peccati da galera

Prefazione de La congiura Fornaciari (capitolo 14, segue dal capitolo 13) Il Tribunale Ecclesiastico, sapete, è differente da quello civile perché non ha un codice definito da applicare; la sua funzione è soltanto correttiva, e le colpe che vengono perseguite non sono considerate reati, ma peccati. Si entra nella sua giurisdizione solo quando i soggetti già […]

Quella sera con l’ebook

Vorrei tornare sul luogo dell’incontro di venerdì scorso per una valutazione di quello che ne è emerso: stimolo, organizzazione, contenuti. Come si è visto, l’idea era buona e ha richiamato un pubblico particolarmente interessato e piuttosto numeroso. La gestione della serata mi è parsa comunque buona, malgrado qualche defaillance come quella mia col microfono. Del resto […]