Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

settembre: 2012
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Archivio

Online



Viaggi e viaggiatori nell’Ottocento

Si terrà a Senigallia dal 20 al 22 settembre, presso l’elegante Rotonda a Mare, il convegno internazionale di studi “Viaggi e viaggiatori nell’Ottocento. Dalle Marche all’Italia, attraverso l’Europa e i paesi extra-europei”, che vedrà la partecipazione di studiosi da tutto il mondo.
Il convegno si propone di analizzare storicamente la tematica del viaggio, nelle sue molteplici accezioni, prendendo come riferimento cronologico il Secolo XIX e come geografico un complesso itinerario che parte dalle Marche e arriva ai paesi extra-europei, passando per l’Italia e l’Europa.

L’Ottocento fu, sotto molti punti di vista, l’età del viaggio e dei viaggi, compiuti per completare l’iter formativo e culturale, per ragioni professionali, politiche, sentimentali, familiari, personali, turistiche e molte altre. In particolare, L’Italia divenne la meta ricercata di viaggi, tour e spostamenti in parte collocabili nella tradizione del Grand Tour, in parte rispondenti a necessità differenti, maggiormente consoni alle trasformazioni politiche, ideologiche e culturali del “secolo delle nazionalità”. Questo tema ha recentemente destato l’interesse di storici e studiosi italiani e internazionali.

Lo scopo principale del convegno di studi è quello di focalizzare esempi e tipologie di viaggio quanto mai disparate nelle finalità, nelle mete e nelle stesse modalità di spostamento; inoltre si intende ricostruire non solo il viaggio di uomini – in parte già oggetto di studio – ma anche quello delle donne, categoria sociale di crescente visibilità nel periodo considerato.

Alla tre giorni di interventi, suddivisi in quattro sessioni, parteciperanno 32 relatori, provenienti dai principali istituti di ricerca italiani e dalle Università di Ancona, Bologna, Camerino, Coimbra (Portogallo), Macerata, Milano, Padova, Perth (Australia), Roma, Rutgers (New Jersey, Usa), Venezia, Urbino. Verrà posta l’attenzione sia sulle esperienze di viaggiatori delle Marche – come Giacomo Leopardi – sia sulle testimonianze rilasciate da personalità di spicco nazionale ed internazionale, come Giuseppe Mazzini, la patriota Cristina Trivulzio di Belgioioso – che Carlo Cattaneo definì “la prima donna d’Italia” – Giuseppe Garibaldi e i garibaldini, costantemente in giro per il mondo, Ci sarà spazio – tra gli altri – per le spedizioni militari italiane nel Corno d’Africa, i pellegrinaggi di tanti missionari verso il deserto del Sahara e le sorgenti del Nilo, l’incontro con l’Italia dello scrittore Henry James, la carriera itinerante di un affermato giurista come Lodovico Mortara.

Il convegno di studi è ideato dall’Associazione di Storia Contemporanea (ASC) – presieduta dal Prof. Marco Severini (Università di Macerata) – che ne ha curato la realizzazione in collaborazione con il Comune di Senigallia, con il sostegno del Ministero dei Beni e delle attività culturali, del Senato della Repubblica, della Regione Marche, dell’Assemblea Legislativa delle Marche, del Comune di Senigallia, dell’Università degli Studi di Macerata, del Centro Cooperativo Mazziniano di Senigallia, del Centro Cooperativo Mazziniano-Centro Studi Marchigiano di Jesi (An), della Banca di Credito Cooperativo di Ostra e Morro d’Alba (An).

A fine anno saranno pubblicati gli Atti del convegno, di cui verrà fatto omaggio a tutti coloro che avranno partecipato ad almeno due delle quattro sessioni in cui è articolato.

Venerdì 21 settembre, alle ore 22 si terrà l’evento speciale “Con gli occhi degli antichi: lettura della volta celeste” a cura dell’Associazione Aristarco di Samo, che consentirà a tutti i partecipanti l’osservazione delle volta celeste, in concomitanza con l’equinozio d’autunno. L’evento è gratuito.

Qui di seguito – e in allegato – il programma del convegno

Rotonda a Mare – Senigallia

PRIMA SESSIONE – giovedì 20 settembre, ore 16.30

Saluti delle Autorità

Da e verso le Marche, un itinerario odeporico

La scrittura odeporica di Giacomo Leopardi fra testimonianza storica e trasposizione letteraria
Costanza Geddes da Filicaia (Università di Macerata)

I viaggi mitteleuropei di Giacomo Ricci
Emanuela Sansoni (Associazione di Storia Contemporanea)

Un capocomico itinerante: Cesare Rossi
Mauro Pierfederici (Associazione di Storia Contemporanea)

Adriano Colocci. Un viaggiatore jesino di fine Ottocento
Pamela Galeazzi (Archivio di Stato di Ancona)

Un nobile in viaggio per l’Europa: il conte fermano Giovan Battista Gigliucci
Cesare Mario Natale (Associazione di Storia Contemporanea)

Un approdo prima di morire: Guglielmo Oberdan a Senigallia
Marco Severini (Università di Macerata)

SECONDA SESSIONE – venerdì 21 settembre, ore 9.30

Attraversando il Bel Paese

Paese dell’eterna primavera. Viaggio di Zygmunt Krasinski in Italia
Iwona Dorota (Università di Milano)

Il primo viaggio slavistico in Italia: i percorsi dello storico russo Vikentij Makušev (1869-1871)
Stefano Aloe (Università di Verona)

L’Italia di Henry James: pittoresco, razza e modernità, 1869-1909
Tatiana Petrovich Njegosh (Università di Macerata)

Telemaco Signorini: dalla Toscana all’Europa
Roberto Cresti (Università di Macerata)

COFFEE BREAK

Viaggio in treno verso l’Italia unita. Impressioni epistolari di Luigi Calamatta dal fronte di Bezzecca
Rosalba Dinoia (Università di Macerata)

La carriera itinerante di un insigne giurista: Lodovico Mortara
Giovanni Di Cosimo (Università di Macerata)

Schopenhauer in viaggio:negazione vivente della Volontà di vivere o spirito dionisiaco?
Alessandro Roani (Associazione di Storia Contemporanea)

1801, la scoperta di Cerere: Giuseppe Piazzi in un viaggio tra terra e cielo
Goffredo Giraldi (Associazione Aristarco di Samo)


TERZA SESSIONE – venerdì 21 settembre, ore 15.30

Lungo il vecchio continente

Per viaggiare ci vogliono le lingue. Viaggiatrici competenti
Stefania Cavagnoli (Università di Macerata)

La riscoperta araba dell’Europa: le cronache di due viaggiatori arabi dell’Ottocento e la nascita di un “immaginario della modernità”
Maria Elena Paniconi (Università di Macerata)

Prodigi della macchina a vapore. Luigi Dasti alla scoperta dei Principati danubiani.
Matteo Soldini (Associazione di Storia Contemporanea)

L’Europa di Mazzini: tra viaggi reali e geografie immaginarie
Pietro Finelli (Domus Mazziniana – Pisa)

COFFEE BREAK

Monet e l’impressionismo: da casa all’en plein air
Luca Lavatori (Scuola di Arteterapia – Universita Tor Vergata – Roma)

I viaggi di Eca de Queiroz in Francia e in Medio Oriente.
Stefano Salmi (CEIS20 – Coimbra)

Leone Carpi tra Spagna e Italia. Note di viaggio di un deputato italiano
Andrea Pongetti (Associazione di Storia Contemporanea)

Il viaggio spirituale delle “amazzoni” del cattolicesimo
Ilaria Biagioli (Università di Urbino)

QUARTA SESSIONE – sabato 22 settembre, ore 9.30

Nei Paesi extra-europei

Cristina Trivulzio di Belgioioso in Turchia
Gianna Proia (Università di Roma Tre)

L’Egitto di Amalia Nizzoli
Arianna Fognani (Rutgers, The State University of New Jersey)

Missionari oltre il deserto del Sahara, verso le sorgenti del Nilo
Gianpaolo Romanato (Università di Padova)

Tra erudizione e rivoluzione. I diari di viaggio di due nobili perugini
Augusto Ciuffetti (Università Politecnica delle Marche)

Tancredi Saletta e le spedizioni militari nel Corno d’Africa
Antonino Zarcone (Ufficio Storico dell’Esercito Italiano)

COFFEE BREAK

Raffaele Martelli, da Ancona al Western Australia: sacerdote, patriota, missionario
John Kinder (University of Western Australia – Perth)

Italiani in viaggio nel Vicino Oriente: alla scoperta dell’altro
Cinzia Cingolani (Università di Venezia)

L’esule Pietro Maroncelli tra Europa e Stati Uniti: una trafila particolare
Sara Samorì (Università di Bologna)

I viaggi di Garibaldi e la sua formazione politica
Pietro Rinaldo Fanesi (Università di Camerino)

L’idea di partire. Rotte di garibaldini tra l’Italia e il mondo
Eva Cecchinato (Università di Venezia)


Per Informazioni:
www.ascontemporanea.it

 

Noi di LibriSenzaCarta abbiamo pubblicato alcuni mesi fa il racconto del viaggio di un altro grande personaggio dell’Ottocento: il poeta inglese Robert Browning e la sua visita a Fano, nelle Marche, nel luglio 1848. A questo link.

 

1 Risposta a “Viaggi e viaggiatori nell’Ottocento”


  1. 1 Antonio Maddamma Feb 2nd, 2013 at 9:47 am

    Sabato 9 febbraio 2013 al Centro Mazziniano di Senigallia (Via Chiostergi, 10) presentazione del volume “Viaggi e viaggiatori nell’Ottocento” che contiene gli atti del convegno:

    http://www.senigallianotizie.it/1327331625/al-centro-mazziniano-di-senigallia-viaggi-e-viaggiatori-nellottocento

Lascia un commento