Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Archivio

Online



Fabio Maria Serpilli a Falconara

Falconara e i quaranta padroni

presenterà il suo libro “Falconara e i quaranta padroni. Cose vechie e guasi…..nove” presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso “P. Pergoli” di Falconara Alta, Via A. Costa, 9 sabato 5 Dicembre, ore 16,30.

“Cose vechie e guasi…..nove”, recital di poesie in dialetto anconetano, sarà accompagnato da brani musicali e proiezioni di immagini. Protagonisti saranno gli scorci e i personaggi di Falconara.
Con la collaborazione di Cinzia Ceccarelli e Giorgio Bastianelli.
Ingresso libero.

Il libro “Falconara e i quaranta padroni” è stato pubblicato dalla casa editrice L’Orecchio di Van Gogh nella collana “minimapoetica”.

La publica conferenza

El Asesore d’aministrazione,
che je compete tenere la sedia
al centro proprio de la riugnione
cun fa’ sulene perene s’inzedia.
Non so manco si cià la scola media,
ma nun vol dir ché la freguentazione
dei cerveli fa sì che la ‘struzione
ancò ‘nt’un cràino duro arimedia.
Prolùde: “Do el benvenuto ai signori
(nun sapendo si tacé o stà zito)
cui son talmente indegno a fà j unori,
che traterano i temi de ‘celenza,
rengraziando i ‘sponenti de partito,
opro la publica circonferenza”.

(Fabio Maria Serpilli – L’Assesore, Falconara e i quaranta padroni)


Fabio M. Serpilli, nato ad Ancona, scrive in lingua e neodialetto anconetano.
È considerato da Valerio Volpini “l’erede di Franco Scataglini” in poesia e per l’impegno di promozione culturale nelle Marche e in Italia.
È uno dei maggiori esperti di letteratura dialettale marchigiana. Vincitore di numerosi Premi letterari in Italia, è autore di numerose pubblicazioni tra cui: “Mistero in cartapesta” (1993), “Ad aperto silenzio” (1998), “Distici mistici” inserita nell’antologia “E dello Spirito” (2000) curata da Fabio Ciceroni.
Nel 2002 la sua silloge in dialetto “El Paes e la Cità” è inserita nel volume “I luoghi dell’anima” per la peQuod.
Serpilli cura numerose antologie di poesia, tra cui “Poesia, narrativa” del Premio Varano di Ancona, dal 2005.
Nel 2006 a Sassoferrato gli viene assegnato il Premio alla Carriera per la Poesia ad opera dell’Associazione culturale “Baldassarre Olimpo degli Alessandri”.

Nel 1995 riceve la Benemerenza civica per la cultura del Comune di Falconara, città a cui dedica questa raccolta in dialetto.

0 Risposte a “Fabio Maria Serpilli a Falconara”


  1. Nessun commento

Lascia un commento