Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo email:

Offerto da FeedBurner

LibriSenzaCarta su:

YouTube

Calendario

settembre: 2007
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Archivio

Online



Notte romana

Alle nove ero incerto se andare; poi mi sono deciso e sono andato al Circo Massimo. Lì c’era un ‘istallazione intitolata “Massimo silenzio”, di un tale Gianfranco Neri che, neanche a farlo apposta, era il trionfo dei colori. Diecimila globi grandi come un pallone poggiati sulla spianata, recintati da un cordino, che si sono accesi tutti insieme d’azzurro, per poi mutarsi dopo venti secondi in rosa, rosso viola giallo arancione verde e di nuovo azzurro; e a ogni giro di colori qualche globo si attardava e manteneva il colore precedente. In una mezz’ora i colori erano tutti mischiati, prima mantenendo qualche accoppiata, poi il caso (e il caos) totale.

La gente parlava sottovoce affascinata, e tutti cercavamo di capire il meccanismo sottostante. Alla fine osservando e (io il solito) allungando la mano per toccare un globo abbiamo visto in ogni globo quattro o forse sei led che si accendevano e si spegnevano a coppie combinando i colori dell’iride.

Poi con la mia compagnia siamo saliti a piedi sull’Aventino, al Giardino degli Aranci, dove una compagnia di danzatori svizzeri, un italiano, indiani e balinesi ci ha incantato con percussioni, musiche danze e acrobazie circensi e incensi e torce ruotanti fino alle due e mezzo della notte… e io che volevo andare a letto presto! Davvero la notte bianca romana non ci ha tradito!

1 Risposta a “Notte romana”


  1. 1 Valeria Set 11th, 2007 at 4:45 pm

    Grazie per la bella testimonianza.

Lascia un commento